margherita di savoia

Cosa vedere nella città termale di Margherita di Savoia

Margherita di Savoia è una cittadina che si trova nella provincia di Barletta-Andria-Trani, nel cuore della Puglia. Si affaccia sul suggestivo Golfo di Manfredonia e consente ai suoi visitatori di vivere momenti all’insegna del puro relax, con la possibile scoperta di bellezze culturali e gastronomiche da sogno. Ecco cosa vedere all’interno di una località termale in grado di riservare numerose sorprese a chiunque abbia intenzione di conoscerla.

Le Terme e le Saline

Prima di tutto, Margherita di Savoia è conosciuta e apprezzata a livello nazionale grazie alle sue Terme. Queste ultime sono tra le più antiche del loro settore d’Europa, con la prospettiva di immergersi nella moderna SPA per sottoporsi a trattamenti di puro benessere. Dalla fangoterapia alla balneoterapia, passando per le inalazioni e le acque madri della Salina, le proposte di assoluto rilievo non mancano in un centro specializzato apprezzato da un ampio pubblico. E sono proprio le Saline ad essere un’altra peculiarità da scoprire, autentica fonte di sostentamento per chi vive da queste parti. Margherita di Savoia le comprende addirittura dal 200 a.C. e sono tra le più importanti dell’intero Mediterraneo. Si estendono per oltre 20 chilometri sulla costa e producono 5 milioni di quintali di sale esportati in tutto il mondo. Chi vuole visitarle deve prenotare tramite telefono o in loco, o in alternativa visitare il relativo Museo Storico e ammirare oltre 1000 reperti archeologici industriali.

Le spiagge e le altre meraviglie turistiche

Margherita di Savoia è un’esperienza da vivere tutta d’un fiato. Lo dimostrano anche le meravigliose spiagge locali, curate nei minimi dettagli e impreziosite da un mare cristallino apprezzato a tal punto da essere insignito della Bandiera Blu. Durante la stagione estiva, è possibile cimentarsi con numerose attività sportive, tra le quali jogging e wind surf. Al tempo stesso, è possibile vivere momenti di puro relax o divertirsi con una vita notturna suggestiva. Da non perdere neanche la Zona Umida, situata nei pressi della Salina principale e area protetta capace di offrire spettacoli scenografici da urlo. Oltre 200 specie di uccelli acquatici popolano questa immensa distesa di pura natura, tra le quali spiccano i fenicotteri rosa

La gastronomia e il soggiorno a Margherita di Savoia

Un altro elemento molto interessante di Margherita di Savoia, così come della maggior parte del territorio italiano, è rappresentato dall’enogastronomia. Per esempio, la cipolla IGP è un’autentica eccellenza locale, unita alla coltivazione di patate e carote all’interno dei caratteristici arenili sabbiosi. Inutile dire che è la cipolla la vera protagonista e buona parte delle pietanze la contengono. Chi vuole trascorrere serate diverse dal solito può accedere ad uno dei numerosi ristoranti della zona, con un perfetto connubio tra prodotti della terra e cibi pescati. Infatti, anche i piatti di pesce rappresentano una suggestione davvero unica. Quindi, è possibile alloggiare all’interno della cittadina scegliendo numerosi tipi di hotel e pernottamenti, con camere che affacciano direttamente sulla spiaggia e che sono a pochi passi dal centro.

Come raggiungere Margherita di Savoia

Sono tre i metodi attraverso i quali è possibile raggiungere Margherita di Savoia. Eccoli di seguito.

  • In automobile, bisogna percorrere l’autostrada A-14 Bari-Bologna. Da sud verso nord, bisogna girare verso Andria-Barletta. Viceversa, bisogna imboccare l’uscita di Cerignola.
  • Chi ha intenzione di arrivare a Margherita di Savoia utilizzando i mezzi ferroviari, può arrivare presso la stazione di Barletta e da lì trovare mezzi pubblici o noleggiare trasporti propri.
  • Infine, chi vuole scoprire la cittadina pugliese dopo un viaggio in aereo, può giungere nello scalo di Bari Palese, situato a circa 50 chilometri dal centro di Margherita di Savoia.