3 utili consigli per tingere le scarpe in pelle

La pelle è un materiale pregiato e delicato, che richiede una manutenzione ed una cura costanti nel tempo. Le vernici per scarpe, ad esempio quelle vendute online su https://www.verniceperpelle.it/ possono essere sicuramente una soluzione adatta per mantenere il colore delle vostre scarpe sempre come nuovo, permettendo alle calzature di durare nel tempo. In questo articolo vedremo tre consigli utili per tingere le scarpe in pelle.

Tintura

Le scarpe sono un prodotto che tende a rovinarsi facilmente, ecco perché utilizzare una tintura apposita permette di farle tornare nuove in un attimo. Quando usate la vernice per scarpe, proteggete le mani con i guanti per non sporcarvi e coprite parti che non volete tingere (lacci o fibbie delle scarpe). Pulite le scarpe prima di proseguire e, se necessario, usate il prodotto preparatore prima di tingere. Stendete la tinta utilizzando un panno o un pennello, in genere questi strumenti sono presenti nel kit di vendita. Mettete le scarpe in una zona ventilata e lasciate asciugare all’aperto prima di procedere con un’altra mano di tinta. Terminate l’operazione lucidando delicatamente le scarpe oppure applicando il prodotto autolucidante, ideale per cuoio a “specchio”.

Aceto e chiodi arrugginiti

Per tingere delle pelli di colore nero potete usare chiodi arrugginiti ed aceto. Si tratta di una soluzione fai da te che vi permetterà di avere un colore duraturo e molto scuro. Indossate dei guanti in lattice prima di procedere, quindi iniziate scaldando l’aceto senza esagerare, poi mettetelo in una bacinella. Ora ponete i chiodi nell’aceto, facendo reagire l’ossido di ferro con l’aceto, formando una nuova sostanza perfetta per tingere le pelli. La quantità di chiodi dipende da quanto aceto avete usato. Dovete lasciar agire questo composto per circa una settimana, mantenendo il contenitore tiepido e lasciandolo in un ambiente ventilato. Forate il contenitore e aspettate finché il ferro non sarà completamente sciolto. Filtrate il liquido ottenuto e mettete la pelle a mollo nel té nero freddo. Lasciate le scarpe una mezz’ora dentro la bacinella di aceto, noterete che il colore sarà una sorta di grigio-marrone, ma vedrete che non appena luciderete le scarpe e passerete l’olio la pelle diventerà di un colore nero brillante ed averete le calzature come nuove.

Olio di visone

Va usato soltanto per scurire il cuoio e la pelle. Lavorate sulle scarpe ben pulite e lasciate scaldare al sole, perché questo riscaldamento permetterà all’olio di penetrare più facilmente nella pelle. Scaldate l’olio a bagnomaria e utilizzando un panno distribuitelo uniformemente sulle scarpe. Lasciate asciugare e procedete alla lucidatura usando una spazzola o prodotti specifici, facendo movimenti circolari per ottenere una finitura più lucida.