Carroattrezzi: regole per gli automobilisti

Ci sono professionisti che per fare il loro lavoro hanno bisogno della nostra collaborazione: è quel che accade nelle circostanze di soccorso stradale dopo aver chiamato un carroattrezzi. Gli autosoccorritori sono uomini dotati di prontezza e coraggio, chiamati ad intervenire anche nelle situazioni più scomode. Spesso ci salvano la vita, sempre ci salvano dai guai della strada! Sapere cosa fare o non fare dopo aver contattato un carroattrezzi è di duplice utilità: consente agli operatori in nostro aiuto di espletare al meglio le loro funzioni e ci evita la rogna di peggiorare ulteriormente la situazione.

Conoscere le semplici regole che un automobilista deve rispettare in queste particolari occasioni aiuta ad essere più pronti e consapevoli in caso di difficoltà. Abbiamo diritto a vederci garantito il miglior servizio di soccorso stradale possibile e, al contempo, abbiamo il dovere di mantenere ad un livello elevato e costante lo standard di sicurezza minimo necessario. Qui possiamo fare la differenza!

Prima cosa: non perdere la calma per nessun motivo al mondo anche, purtroppo, il peggiore. Qualunque sia stata la causa che ha comportato la richiesta di un soccorso stradale con carroattrezzi, sappiate che saranno grandi professionisti del settore a risolvere il vostro problema. Siete in buone mani, non dimenticatelo!

Altro dato importante e non sottovalutabile: evitate di prendere iniziative di qualunque tipo, potrebbero creare danni a voi o a terze persone anche senza volerlo. Attenetevi scrupolosamente alle eventuali istruzioni che vi sono state date per telefono e aspettate con pazienza l’arrivo dei soccorritori. In nessun caso e in nessuna circostanza l’autosoccorritore chiederà il vostro aiuto: saprà esattamente come muoversi e a chi dovrà rivolgersi in caso di necessità.
Abbiate, inoltre, cura di non essere d’intralcio alle manovre di sollevamento del mezzo e non ponetevi mai sul retro del carroattrezzi. Mantenetevi a debita distanza dal carroattrezzi e dalle altre eventuali auto di passaggio.

Ultimate le operazioni di sollevamento del mezzo, il soccorritore vi farà accomodare in cabina accanto a lui.

Ma se questo non fosse possibile per problemi di spazio o persone in eccedenza, vi verrà offerto di restare all’interno dell’abitacolo del vostro veicolo, qualora ciò sia materialmente possibile. Quest’ultima operazione, di norma, viene svolta in condizioni di massima sicurezza: freno a mano, sterzo e cambio, saranno posizionati in versione di blocco. In questo modo, si eviteranno pericolosi movimenti del mezzo durante il suo trasporto.
E non è tutto. Perchè talvolta gli adempimenti non si esauriscono nel trascinamento del mezzo sul carroattrezzi e la consegna dello stesso alla prima officina utile. A volte, impatti feroci possono aver solcato il cuore e la strada di chiunque abbia vissuto quel terribile momento. In questi casi, ciò che viene portato via dall’asfalto è molto più che un semplice veicolo. Anche qui, senza che ne sentiate il peso, un autosoccorritore saprà cosa fare. Contatterà le autorità competenti e vi sostituirà brillantemente in ciò che per ovvi motivi non potrete fare.

A volte un professionista vale più di un amico. Lasciamo che sia così!