Chi si Occupa della Tentata Vendita e Come Gestirla al Meglio

Chi si Occupa della Tentata Vendita e Come Gestirla al Meglio

La tentata vendita, come dice il nome stesso, è una modalità di lavoro in cui chi vende dovrà essere in grado di presentare al meglio un prodotto o in alternativa un servizio al fine di tentare il cliente all’acquisto.

Quando si parla di tentata vendita si parla generalmente anche di operatori, di mezzi di trasporto, del bene da vendere e, come abbiamo appena detto, del cliente finale. Vediamo nel dettaglio tutte le loro funzioni.

 

Gli Operatori della Tentata Vendita

Gli operatori sono tutte le figure che un’azienda mette in campo per svolgere questa tipologia di lavoro. Stiamo parlando di persone molto preparate professionalmente ma soprattutto che conoscono in maniera molto approfondita il prodotto o il servizio che dovranno proporre al cliente.

Per permettere loro di lavorare al meglio le aziende si occupano della loro formazione e soprattutto offrono la possibilità di eseguire corsi di aggiornamento per essere sempre al passo con le nuove strategie di vendita.

Inoltre, nella quasi totalità dei casi, si fa uso di appositi software per la gestione e per il monitoraggio dei prodotti e di tutti i passaggi che vi sono, partendo dall’attività di tentata vendita sino alla vendita vera e propria, avendo sempre sotto controllo tutte le giacenze presenti in magazzino.

L’attività dell’operatore quindi, non si limiterà solo col recarsi direttamente dal cliente insieme al prodotto o al servizio da vendere, ma dovrà anche occuparsi di mostrare al momento tutte le funzionalità ed i punti di forza del prodotto al fine di venderlo.

Qualora l’acquirente deciderà di acquistare si porterà a termine la tentata vendita ed il prodotto verrà consegnato direttamente al cliente, nello stesso momento.

 

Mezzo di Trasporto

Per spostarsi da un cliente all’altro, l’operatore avrà bisogno di un mezzo di trasporto sulla quale dovrà essere disponibile il prodotto da presentare per la vendita. Affinché tutto avvenga in maniera regolare, insieme al prodotto dovrà sempre essere presente anche il relativo documento di trasporto, chiamato anche con il nome di DDT.

Il DDT dovrà essere precedentemente compilato in ogni sua parte e contiene generalmente i dati dell’operatore, la data, la descrizione del prodotto o del servizio ed i dati relativi al mezzo su cui viaggia.

Il mezzo di trasporto può essere messo a disposizione dell’azienda ma può anche essere un mezzo personale.

 

Cosa Fare in Caso di Vendita

Nel caso della tentata vendita il cliente non avrà effettuato alcun ordine precedente e non vi sarà quindi una fattura già pronta da presentare al momento della consegna.

Cosa è necessario fare allora nel caso in cui il cliente decidesse di acquistare?

Sarà necessario rilasciare un documento di consegna, attualmente disponibile in formato elettronico, e successivamente l’azienda avrà 15 giorni di tempo per inviare una fattura differita.

Una fattura differita si differenzia da una normale fattura (fattura immediata) in quanto può essere consegnata anche dopo la vendita e dovrà contenere l’elenco d più operazioni di vendita di beni o servizi durante tutto il mese.

 

I Vantaggi della Tentata Vendita

Questo metodo di lavoro sta prendendo sempre più piede all’interno dei sistemi di vendita perché si tratta di un vantaggio per entrambe le parti.

L’azienda avrà la possibilità di aumentare i propri guadagni a fronte di un investimento relativamente minimo e l’acquirente invece avrà la possibilità di acquistare o meno il prodotto o il servizio, dopo aver visto con i propri occhi tutte le qualità e soprattutto senza aver effettuare precedentemente un ordine.