ecommerce management bologna

Le competenze di un amministratore di ecommerce

In quella che è l’era del marketing 3.0, basata sul massiccio utilizzo dei social network come strumento di condivisione e degli ecommerce come strumento di vendita diretta, non c’è di certo da meravigliarsi se nel corso degli anni si sono andate via via creando delle situazioni gerarchiche ben precise anche all’interno del mondo del marketing web.

Gestire un ecommerce, soprattutto se molto ben fornito, non è di certo cosa da poco.

Si tratta di un lavoro complesso, che richiede grandi competenze, buone capacità di problem solving e specializzazione in tutto ciò che ha a che vedere con il web e con l’ottimizzazione per i motori di ricerca.

 

Le varie figure all’interno di un ecommerce

 

All’interno di un ecommerce sono presenti svariate figure professionali altamente specializzate nel loro settore di appartenenza.

Per gli ecommerce più piccoli potrebbero esserci due o tre figure portanti in grado di ricoprire più ruoli contemporaneamente, mentre per quelli caratterizzati da numeri di vendita più consistenti è necessario un team più completo e più competente.

All’interno di un ecommerce ci sarà sicuramente un web writer, ovvero qualcuno che, specializzato in tecniche di scrittura SEO e in link building, si preoccuperà dell’inserimento dei prodotti all’interno dello shop e della creazione delle schede degli stessi.

Ci sarà poi un grafico, che si occuperà della grafica dell’intero sito web ma anche dell’inserimento e delle modifiche relative alle foto dei prodotti in vendita.

Indispensabile la figura del web master, che gestirà la piattaforma web e andrà a risolvere ogni eventuale bug relativo alla navigazione sul sito stesso.

Completerà il tutto un esperto di marketing, che avrà cura di organizzare le campagne pubblicitarie e stabilire le strategie di mercato da attuare per ottimizzare le vendite, uno o più addetti al servizio di assistenza clienti, sia esso online o telefonico, e uno o più addetti alla parte “fisica” dell’ecommerce, ovvero agli imballaggi e alle spedizioni dei prodotti.

Il tutto andrà coordinato da un amministratore dell’ecommerce.

 

Chi è l’amministratore di ecommerce?

 

corso ecommerce managerL’amministratore di ecommerce è la figura chiave dell’ecommerce stesso.

E’ colui che provvede a far sì che tutto il team lavori in sinergia e persegua un unico obiettivo.

Lo staff del quale abbiamo parlato poco fa (e parliamo sempre di grossi e-shop) non può lavorare a briglie sciolte: ogni figura deve cooperare con l’altra al fine di raggiungere risultati di successo.

L’addetto al marketing che organizza la campagna pubblicitaria di turno, dovrà avere un ufficio stampa (web writer) e qualcuno che si preoccupi della parte creativa (grafico), ma anche qualcuno che gestisca la clientela, sperando che la campagna porti a ricevere parecchi click (servizio di assistenza clienti) e qualcuno che si preoccupi di verificare le scorte e preparare gli ordini (addetti all’imballaggio e allo storage).

L’amministratore dovrà far sì che questa stretta rete di ingranaggi funzioni correttamente.

 

Quali sono le competenze di un amministratore di ecommerce?

 

Le competenze di un amministratore di ecommerce sono molteplici.

Deve essere impersonato da una figura dinamica e reattiva, che padroneggi alla perfezione l’italiano e possibilmente anche una o più lingue straniere.

L’amministratore deve avere una tendenza innata alla leadership ed avere ottime capacità di problem solving: deve gestire problematiche e relazioni con i vari dipendenti senza il minimo intoppo, snellendo le pratiche e facilitando la buona riuscita degli affari.