Serrature

Sostituzione serrature: la procedura da seguire

Per poter garantire alla propria dimora la maggior sicurezza possibile, è sempre bene dedicarsi alla sostituzione delle serrature delle porte. Tale operazione è in realtà molto semplice, in quanto non richiede più di qualche minuto e potrà essere realizzata in maniera estremamente semplice.

Uno dei primi aspetti di cui occuparsi, ancor prima di dedicarsi alla sostituzione, è il determinare di che tipo di marca è la serratura già inserita nella porta di riferimento. Di solito questa è riportata sopra di essa oppure sulla chiave.

Sapendo questa (e venendo a conoscenza sia dello stile che delle caratteristiche ed eventuali problematiche della serratura), si potrà comprendere realmente se quella nuova potrà funzionare al meglio.

In particolar modo è bene scegliere di sostituire la serratura con un’altra della medesima marca e con uno stile di base il più possibile simile, in modo che non si debba ricorrere a ulteriori modifiche della struttura della propria porta.

Inoltre risulterà utile anche misurare il pomello o la maniglia, per evitare che vi sia troppa poca distanza tra il bordo della porta e il centro della maniglia o pomello.

Dopo essere venuti a conoscenza dei dettagli citati, come prima cosa occorre smontare nelle maniglie. Questo può essere tranquillamente effettuato tramite l’utilizzo di un semplice cacciavite, con il quale si estrarranno le viti che fissano le placche (o eventuali rosette e bocchette) alla porta.

Una volta fatto ciò, munendosi di una chiavetta esagonale, si potranno anche svitare le viti a brugola che si occupano di bloccare il quadro.

Successivamente si dovranno tirare le maniglie verso l’esterno, per far si che si stacchino del tutto assieme al quadro.

Esistono comunque alcuni tipi di maniglie che richiedono unicamente di svitare le viti a brugola, senza prima dedicarsi al distacco di rosette o placche.

Dopo aver eliminato dalla porta il quadro, per poter asportare definitivamente la serratura si dovrà unicamente svitare le due viti che si occupano di fissarla al telaio della porta.

Nel momento in cui si vorrà inserire quella nuova, si dovrà prestare un’elevata attenzione: ques’ultima dovrà infatti essere perfettamente uguale a quella precedentemente tolta, per evitare di spendere soldi inutilmente in serrature che non possono essere inserite nella propria porta.

Se si necessita di un aiuto professionale nella sostituzione delle serrature, si può fare riferimento ai servizi e al sito di Morichinisicurezza.it.